Tempo meteo previsto

I meteorologi di Capodichino hanno dichiarato alla Commissione d'Inchiesta che inizialmente hanno fatto del loro meglio per dissuadere i piloti dall’effettuare questo volo durante diverse ore di analisi e dibattiti sulle condizioni meteo. In una dichiarazione successiva, il Capitano Steigner poi disse che “la calma professionalità dimostrata dai piloti” l'aveva convinto che avrebbero compiuto il volo con successo. Si deve presumere che il Capitano Steigner credesse che il Piano di Volo sarebbe stato seguito fedelmente.

Nelle loro testimonianze, sia il Capitano Steigner, sia il M/Sergente Kable, esperti meteo di Capodichino, affermano e dimostrano che avevano fatto del loro meglio per accertare le condizioni meteo lungo la rotta da diversi fonti, incluso la testimonianze di altri equipaggi e dal personale meteo a Pisa. Essi confermano che tutte le rotte da Napoli verso nord sarebbero state difficili. Secondo loro, la logica della quota più alta – destinazione più distante, citata dal Colonnello Upham era certamente valida, a condizione che il B-17 potesse salire abbastanza in alto, considerando la minaccia di ghiaccio lungo il percorso. Il Capitano Steigner è attento a sottolineare l'approccio professionale alla pianificazione del volo manifestato dai piloti, compresa la scelta del percorso di alta quota, anche se lui si sente chiaramente in un stato di inferiorità a causa del loro rango e status di piloti esperti. La sua affermazione formulata con molto cura ". . . per quanto è consentito al personale meteo ... ", sottolinea la sua comprensibile delusione di non poter insistere che il volo venisse rimandato, essendo lui di grado inferiore ai piloti e neanche lui stesso un pilota. L'inclusione dei commenti dal M/Sgt. Kable nella testimonianza del Capitano Steigner rafforza l'impressione che l'ufficiale meteo fosse totalmente d’accordo con il suo subordinato.

La scelta delle parole usate per descrivere le condizioni meteo è pure molto significativa. Sia Steigner che Kable erano esperti meteorologi di professione, ed indubbiamente facevano uso della terminologia "ufficiale" come abitudine. Nel mondo della meteorologia, ci sono cinque parole che vengono utilizzate in modo scalare crescente per descrivere le condizioni: Nessuna; Poche, Moderate, Intense, Severe. La parola che compare sovente nelle testimonianze dei meteorologi é "severe" - le condizioni peggiori che potevano essere espresse col lessico standard di un meteorologo.

Copyright © 2018 Comitato di commemorazione del B17 dell'Aiguille des Glaciers. Tutti i diritti riservati.
Disclaimer | Project by: Meridiani Società Scientifica | Credits: kinoglaz.it