Obiettivi del comitato

Il Comitato, costituito da un gruppo di appassionati a vario titolo testimoni del relitto aereo ha preso a cuore la vicenda e, spontaneamente legatosi in rete di ricerca, si è costituito con i seguenti scopi:

1) perseguire le ricerche sotto il profilo:
- tecnico, per meglio chiarire la dinamica dell’incidente,
- storico, per ricostruire l’impiego dell’aereo durante la II Guerra Mondiale ed i compiti assunti alla fine del conflitto,
- umano, per ricostruire la vicenda personale dell’equipaggio,
- scientifico, per meglio chiarire la dinamica glaciale che ha permesso tali ritrovamenti;

2) coordinare la raccolta di ogni materiale disperso (resti dell’aereo asportati o fotografati, documenti storici e personali dell’equipaggio) e costituire, nel tempo, un archivio di dati aggiornabile e consultabile pubblicamente;

3) sensibilizzare le Istituzioni locali francesi ed italiane nel recuperare, mantenere viva e valorizzare la memoria storica dell’evento;

4) contattare le famiglie dei membri dell’equipaggio per restituire loro i chiarimenti derivanti dalle ricerche ed un costante aggiornamento di queste;

5) organizzare una cerimonia commemorativa dell’equipaggio attraverso la posa di una stele in pietra ai Rifugi Elisabetta Soldini e Robert Blanc con il patrocinio e sostegno delle Autorità locali (in primo luogo dei Comuni di Courmayeur e Bourg Saint Maurice) e dei rappresentanti dei governi dei Paesi coinvolti (Francia, Italia, USA);

6) incoraggiare e promuovere attività educative e di turismo culturale (storico, umano, naturalistico) nella zona interessata.

Cerca nel sito

Bourg Saint Maurice

 

Comune di Courmayeur

Copyright © 2018 Comitato di commemorazione del B17 dell'Aiguille des Glaciers. Tutti i diritti riservati.
Disclaimer | Project by: Meridiani Società Scientifica | Credits: kinoglaz.it